Ladies and Gentlemen, please welcome our special guest. Incredibilmente, solo per noi, solo per lo Useless Team e solo per il blog GM91, il più grande esperto mondiale nel settore della macelleria e della preparazione di selvaggina. Il nostro ospite ha conseguito una laurea triennale in “ Vivisezione di cinghiali morti di vecchiaia” con il massimo dei voti. Parte con questo immane bagaglio culturale per affrontare il progetto Erasmus che lo tiene via un anno per lo studio del “bue muschiato dei peggiori bar di Caracas”. Consegue la magistrale in Siberia dopo aver vissuto per 4 mesi e 1 semestre a contatto con le “alci della Pianura Padana”. Inutile continuare col suo CV, sarebbe solo un proliferare di imprese al limite del possibile. Torniamo quindi al nome del nostro ospite, sicuramente conosciuto in tutte le parti dell’emisfero sub-orientale, please welcome, again, Federico “Cinghialotti” Pascucci.

Dopo la doverosa introduzione, veniamo dunque al sodo, anche se non parliamo di uova. Come avrete sentito da numerosi media, nella provincia di Vercelli sono stati ritrovati degli esemplari di cinghiale “arricchiti” con Cesio 137. Prime indiscrezioni parlano addirittura di uno strascico della tristemente nota vicenda di Chernobyl. In quanto esimi intenditori nonché voraci degustatori di carne di qualsiasi razza, vogliamo fare chiarezza sull’accaduto e per questo abbiamo deciso di avvalerci del più grande esperto del settore, lui.

Quisquilie e pinzillacchere. La notizia è stata bassamente manipolata dai media al fine di creare terrore nelle masse sulla questione nucleare. Dati più attendibili rispetto a quelli di Studio Aperto mi sono giunti dal “ Centro Ricerche Neuro-Suine” di San Fernet a Brughiera. Dall’ analisi approfondita di un presunto campione di cinghiale radioattivo, si giunge allo stilare 4 possibili ipotesi che andremo ad esaminare nel dettaglio.

La conclusione logica che sovviene ad un’ analisi superficiale del campione, lascia chiaramente intendere che la celeberrima azienda di mangime per bestie, alias “ Buoituoi”, abbia erroneamente venduto una partita di “mangime da pasteggio per boschi” contaminato da radiazioni. L’assunzione da parte dei suinidi di data cibaria, ha reso possibile la contaminazione.

In secondo luogo, abbiamo altresì riscontrato che da vari campioni prelevati dallo stesso sito, la continuità della contaminazione non persisteva. Di conseguenza, siamo tenuti a pensare che in verità, invece di Cesio 137, si tratti del meno noto Cipria 137. Il ritrovamento di tale cosmetico, utilizzato da esemplari femminili di razza umana, per poter assottigliare la distanza fra uomo e suinide in taluni contesti , potrebbe far pensare ad un nucleo sociale di cinghiali vanitosi come i cinghiali delle Alpi Scandinave, i quali si agghindano prima di qualsivoglia rito basato sulla mondanità, cannibalismo o tipiche rassegne di cosplay quali il Porkomix.

Una terza ipotesi porta a pensare ad una tentata rivolta dei cignali. Difatti in alcuni campioni è stato riscontrato un alto tasso di steroidi i quali misti a radiazioni chimiche porterebbero ad un mutamento della specie. Praticamente dei Pompocinghiali ultradotati muscolarmente capaci di far impallidire il Mariusz Pudzianowski dei tempi d’oro. Tutto questo al semplice fine di riconquistare le terre perdute da tempo per mano dell’uomo che espandendosi ha invaso i territori di predominio Suinopiteco. (I cinghiali pretendono ciò che è loro di diritto Cit.)

La quarta e più catastrofica ipotesi porta a nientepopodimeno che ai temibilerrimi uomini talpa.
Da tempo sostengo la teoria del dottor MazzaTalp il quale suggerisce l’esistenza di una razza d’uomini che in secoli passati sono stati cacciati nel sottosuolo dalla nostra. Bene quest’oggi vi svelo l’ennesimo tentativo di questi esseri di riconquistare il soprasuolo.
Il primo passo dei nostri acerrimi nemici è stato quello di catturare un gruppo di cinghiali sbandati. Dopo aver iniziato una cura a base di steroidi per il potenziamento di tali creature, hanno avuto la possibilità di incrementarne la distruttività trovando un magazzino di “ Mangime da pasteggio per boschi” il quale, se assunto in dosi sconsiderate, porta ad una fenomeno denominato “ Mannaggiacomemisentoalticciooggi”. I cinghiali, resi quindi mostodonticamente enormi e scellerati, sono stati agghindati a festa facendo massiccio uso di Cipria 137. Con queste tecnologie avanzate degne di un arsenale che nemmeno il Vaticano si sogna, gli infidissimi uomini talpa decidono così di invadere il loro amatissimo soprasuolo.

Cosa si evince dunque da questa ultima e sicuramente meno azzardata conclusione, è presto detto. Prepariamoci a combattere, il nemico è molto agguerrito. Non lasciatevi trarre in inganno dal primo impatto che potreste avere se vi trovaste di fronte ad una simile creatura. La Cipria 137 è subdola, infame e nasconde bene tutti i pelozzi del volto del suinide e per voi donne, sappiate che non sempre dietro una persona muscolosa e barbuta si cela il bene. Insomma, la guerra è alle porte, attrezzatevi come meglio potete e, se vi doveste trovare in difficoltà, ricordatevi di fare un bonifico per il caro e vecchio Useless Team che mi ha gentilmente ospitato. Alla prossima!

Per quanto riguarda noi del Team, vi diamo appuntamento col Casualmese dell’ ultimo Giovedì di Marzo. Ringraziamo il nostro gentilissimo ospite e vi invitiamo caldamente a seguire i suoi consigli. Lui se ne intende…